News Recenti

19 Aprile 2016

START UP ESTATE! Giornate formative

 



8 Marzo 2016

Ombre nel Cassetto: la campagna contro la violenza sulle donne

Ieri al Cenacolo degli Agostiniani di Empoli si è tenuta la presentazione della campagna contro la violenza sulle donne "Ombre nel cassetto", fase del progetto "Con altri Occhi" al quale l'Associazione Agrado ha partecipato.

Sono stati premiati i vincitori del concorso ed è stata presentata la mostra che vedrà protagonisti tutti i partecipanti al concorso fotografico, da oggi presso la Biblioteca Comunale di Empoli e che farà tappa anche al Centro di Aggregazione Giovanile di Sovigliana!



11 Settembre 2015

Dopolestate 2015

Come ogni anno siamo arrivati al momento dei bilanci delle attività estive e quale migliore evento se non Dopolestate!

Sabato 19 Settembre dalle 19 alle 21,30 al Centro di Aggregazione Giovanile di Sovigliana



 

Vitamina CC

Il 27 maggio 2009, il Ministero della Pubblica Istruzione annunciava la pubblicazione del Bando di Concorso relativo alla sperimentazione dell'insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”. Un bando di ispirazione europea che avrebbe posto particolare attenzione, in fase valutativa, alla capacità delle scuole di innovare metodologie e organizzazione didattica.
A livello territoriale, il Ciaf (Centro Infanzia Adolescenza e Famiglia) di Castelfiorentino ha costituito un team di insegnanti fortemente motivati che, negli ultimi tempi, hanno sviluppato esperienze importanti e di successo “in rete” con il mondo dell’educazione non formale.
Tre sono le realtà scolastiche collegate grazie ad un lavoro intenso di progettazione partecipata: la Scuola Secondaria di primo grado Busoni-Vanghetti di Empoli, il Circolo Didattico e la Scuola Secondaria di secondo grado Enriques, entrambi di Castelfiorentino. Due le Agenzie Educative del territorio: Kappaerre ed Agrado. Un ruolo fondamentale lo svolge l’Educazione alla Salute della ASL11. Presenti e pronte al confronto critico e costruttivo con le giovani generazioni le due Amministrazioni Comunali di Empoli e Castelfiorentino.
Il risultato è Vitamina CC classificatosi primo (su 83 progetti ammessi, di cui solo cinque finanziati) in graduatoria regionale ed unico con punteggio pieno (100 /100), ritenuto dal MIUR e dall'ANSAS (Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica) fra i migliori nove a livello nazionale.
La graduatoria e il progetto sono visibili e scaricabili collegandosi al sito internet http://www.indire.it/cittadinanzaecostituzione/graduatorie/index.php?action=login.
L’obiettivo generale è quello di valorizzare e fare sistema delle esperienze e dei percorsi già in essere in ciascuna scuola, affiancando a questi un processo di ricerca-azione finalizzato a creare contesti innovativi - per metodologie e strumenti – dove si sviluppa una forte condivisione di saperi e di competenze e si agisce nell’esperienza come apprendimento migliore della Cittadinanza Attiva. Il tutto osservato in una cornice di continuità educativa (da 9 a 19 anni), che, pur impostata secondo gruppi omogenei per fascia d’età, ha - tra i molti elementi comuni - quello di mettere a disposizione dei bambini e dei ragazzi budget reali da investire e amministrare.
Il progetto Vitamina CC prevede azioni integrate che coinvolgono studenti, insegnanti, genitori dei tre ordini e gradi di scuola.
Si alternano fasi teoriche e fasi pratiche come esercizio concreto di dialogo e partecipazione e come sperimentazione di modalità di educazione peer-to-peer.
Il fulcro ruota attorno al Comitato Studentesco della scuola Enriques (composto dai rappresentanti di classe e di istituto) e ai Comitati Scuola della Primaria di Castelfiorentino e della Secondaria di primo grado Busoni-Vanghetti di Empoli (formati da studenti e docenti), che diventano ambienti di apprendimento di democrazia deliberativa e un’occasione per approfondire concetto e ruolo della rappresentanza.
La sintesi è un percorso formativo in cui le giovani generazioni riflettono su se stessi e acquisiscono conoscenze e abilità in attività disciplinari e progettuali. Allo stesso tempo si rapportano con gli adulti (docenti, coordinatori dei Consigli di Classe, genitori rappresentati nel Consiglio di Istituto, di Circolo e di Classe, amministratori locali), a loro volta coinvolti in un percorso di formazione esperienziale e in un confronto strutturato tra pari.
Con Vitamina CC la scuola migliora il proprio agire educativo e costruisce un network ancora più solido ed efficace con altri attori qualificati del territorio, contribuendo tutti quanti alla formazione della persona - titolare di diritti civili e politici - nell’autonomia e nella consapevolezza culturali, fondamentali oggi per l’assunzione di responsabilità nella comunità e per l’espressione del proprio potenziale.

footer