News Recenti

19 Aprile 2016

START UP ESTATE! Giornate formative

 



8 Marzo 2016

Ombre nel Cassetto: la campagna contro la violenza sulle donne

Ieri al Cenacolo degli Agostiniani di Empoli si è tenuta la presentazione della campagna contro la violenza sulle donne "Ombre nel cassetto", fase del progetto "Con altri Occhi" al quale l'Associazione Agrado ha partecipato.

Sono stati premiati i vincitori del concorso ed è stata presentata la mostra che vedrà protagonisti tutti i partecipanti al concorso fotografico, da oggi presso la Biblioteca Comunale di Empoli e che farà tappa anche al Centro di Aggregazione Giovanile di Sovigliana!



11 Settembre 2015

Dopolestate 2015

Come ogni anno siamo arrivati al momento dei bilanci delle attività estive e quale migliore evento se non Dopolestate!

Sabato 19 Settembre dalle 19 alle 21,30 al Centro di Aggregazione Giovanile di Sovigliana



 

Get In Net

 

SOGGETTO TITOLARE /attuatori

COMUNE CAPOFILA: Vinci

COMUNI partner: Castelfiorentino, Empoli

ASSOCIAZIONI ATTUATRICI: Agrado (Vinci) e Kappaerre (Castelfiorentino)

 

PARTNER

ASSOCIAZIONI partner del territorio: Arci Empolese Valdelsa, Circolo Fantasy, Nox Games, Mentha, Vidèa, Gener@ion

SCUOLE partner: Liceo Socio-psico pedagogico “E. Fermi” Empoli- Istituto “Enriques” Castelfiorentino

ENTI: Circondario Empolese-Valdelsa

 

La rete dei partner è da ampliare in itinere

 

Il progetto è da vedere come un UNICUM, un processo in cui le varie azioni sono concatenate le une con le altre (es. “Formazione Operatori Giovanili” e “Campi residenziali di autogestione” possono far parte di una stessa macro azione (individuabile in parte in FILIGRANE); così come per un ragazzo potrebbe essere collegabile a questo processo formativo anche, al termine di queste esperienze, uno stage estivo.

Tutte le azioni di GET IN NET tendono a coinvolgere i giovani in percorsi in cui l’accento viene messo sulla SPERIMENTAZIONE (es. la formazione di ragazzi come operatori giovanili viene messa in pratica sul campo: gli operatori giovanili diverranno le figure di contatto con i giovani dei gruppi informali (lavoreranno in questo progetto)- oppure- i temi (eco-sostenibilità, democrazia, ecc. trattati in esperienze ed eventi pratici: gite, campi, meeting con assessori).

 

 

STRUTTURA GET IN NET

Rispetto al precedente “G://io.com”, di cui Get in Net è continuazione,

  • Inserimento del Comune di Empoli tra i partner + ampliamento rete associazioni

  • Inserimento di un’azione trasversale sui tre comuni di MESSA IN COLLEGAMENTO – INFORMAZIONE – COMUNICAZIONE e PROMOZIONE sul territorio delle attività, servizi e progetti per i giovani

 

STRUTTURA semplificabile in 5 AREE rappresentanti le FINALITA’:

 

CONNETTERE servizi, attività, ambiti di apprendimento

COMUNICARE opportunità

 

SUPPORTARE processi di creatività e protagonismo giovanile

 

SOSTENERE intraprendenza e auto-organizzazione dei giovani

 

CREARE nuovi stili e modalità di partecipazione alla “cosa pubblica” – Dialogo con istituzioni

 

APRIRE percorsi volti a riconoscimento/certificazione competenze ed esperienze fatte dai giovani

 

 

Le azioni del progetto toccheranno tutti e 3 gli ambiti formativo-educativi in cui la cultura giovanile è presente:

AMBITO FORMALE: Scuola, sportelli

AMBITO NON FORMALE: Associazioni, Centri

AMBITO INFORMALE: Circoli, giardini

 

Le azioni delle 5 aree, i giovani contattati nei vari ambiti, le associazioni partner, le istituzioni, troveranno momenti di visibilità, contatto e compartecipazione in alcuni EVENTI sui tre Comuni:

 

  • Meeting su Giovani ed istituzioni a Vinci- Aprile 2010- collegato al Progetto Europeo 1.3 “Elect up”

  • Evento Empoli a Maggio

  • Conferenza Internazionale in Austria, Progetto Europeo 1.3 “Elect up”

  • Campus regionale sul riuso 28-29-30 Maggio a Castelfiorentino (confluenza del Progetto Vitamina CC, Educazione Ambientale, Filigrane)

  • Meeting Nazionale Operatori di Piccolo Circo e Circo Sociale a Castelfiorentino a Settembre (confluenza Progetto COLLA)

  • Progetto MOBY (Esperienze di mobilità e sviluppo sostenibile)

 

IMPORTANTE:

Alcune azioni delle 5 aree vengono a essere supportate ed ampliate in/da altri progetti (Comunali, regionali, Nazionali, Europei):

COLLA (Regione Toscana - collegato ad APQ 2010)
FILIGRANE Azione territoriale (Regione Toscana – collegato ad APQ 2009)

Gioventù in Azione – Azione 1.3 (UE – Azione su Dialogo Giovani e istituzioni)

VITAMINA CC (MIUR – Progetto nelle Scuole da grado Elementare a Superiori)

 

LE 5 AREE al microscopio…

 

CONNETTERE servizi, attività, ambiti di apprendimento

COMUNICARE opportunità

 

Azioni:

AMBITO FORMALE/ NON FORMALE: Contatto e conoscenza di Agrado e KR con tutte le associazioni, progetti e servizi (CAG), giovani sui tre comuni e conoscenza tra questi ambiti tra loro.

AMBITO INFORMALE: Intervento animativo-comunicativo di operatori giovanili appositamente formati in sinergia con Ludobus, web radio, ecc. Gli operatori giovanili, sul modello degli Operatori di Strada, si recheranno con Ludobus e strumenti animativi (giocoleria,..) e con strumenti comunicativi (web radio, video interviste, ecc.) nei luoghi informali di ritrovo per conoscere, informare ed “attivare” i gruppi informali del territorio.

 

 

SUPPORTARE processi di creatività e protagonismo giovanile

 

Molte delle azioni sono già svolte nel CAG a Vinci, altre saranno attivate in contesti anche diversi:

  • Formazione operatori giovanili sul campo

  • Scambi nazionali ed internazionali

  • Workshop e rassegne video

  • Attività libere di socializzazione e apprendimento

  • Eventi, incontri, iniziative nei vari comuni

  • Percorsi di rappresentanza e democrazia nelle scuole

  • Stage e tirocini estivi

 

 

 

SOSTENERE intraprendenza e auto-organizzazione dei giovani

Azioni:

  • Campi residenziali di autogestione

  • Percorsi di sperimentali di microimprenditorialità giovanile

 

Con il supporto anche del Progetto MOBY azione territoriale, un gruppo di circa 30 giovani (16-24 anni) farà un percorso esperienziale sui temi dello Sviluppo Sostenibile (ad esempio: recupero alimentare, eco-sostenibilità ambientale, sociale, economica). Formazione ed empowerment. Sviluppo competenze e coscienza critica.

 

MICRO-imprenditorialità giovanile: ad esempio: un gruppo di giovani collegati alle associazioni proponenti stanno acquistando un furgone da adibire a Ludobus per implementare le azioni del progetto.

 

 

CREARE nuovi stili e modalità di partecipazione alla “cosa pubblica” – Dialogo con istituzioni

 

La nostra idea è facilitare l’incontro, quanto più aperto e informale, tra giovani e istituzioni.

Quindi la creazione di ARENE PARTECIPATIVE, anche durante i grandi eventi, sarà da curare.

Gli assessori alle Politiche Giovanili e alla Scuola dei 3 comuni avranno la possibilità di momenti di dialogo aperto coi giovani e saranno chiamati alla collaborazione e al coordinamento anche tra loro all’interno del progetto, nell’ottica di una rete territoriale e di un unico progetto.

 

Esempio: Azione 1.3: progetto UE “Elect up”: (Partner austriaci, svedesi, cechi)

Progetto su giovani e istituzioni: il voto a 16 anni? Il valore del voto, della rappresentanza.

 

Varie fasi (FEBBRAIO: questionario ai giovani, APRILE: meeting giovani/istituzioni nei 4 paesi partner, MAGGIO: Meeting internazionale in Austria a Maggio (8 giovani + assessori).

 

 

 

APRIRE percorsi volti a riconoscimento/certificazione competenze ed esperienze fatte dai giovani

Ci chiediamo: tutte le esperienze formative che i giovani possono fare, anche nel quadro di quelle azioni qui sopra descritte, che impatto/considerazione possono avere al di fuori dell’ambito non formale in cui sono avvenute?

La scuola, il mondo futuro del lavoro, le riconosce? Come?

Apriamo un fronte di monitoraggio di tutte le certificazioni in ambito formale e non formale sul territorio dell’Empolese, Regionale, Nazionale ed Europeo.

Tale argomento sarà trattato con il supporto dei Centri per l’Impiego di zona, le scuole e con il supporto del Team Innovazione (insegnanti, educatori, politici) del Progetto VITAMINA CC

 

footer